Campi della Legalità

Questo progetto consiste in un viaggio nell’antimafia sociale, un’esperienza diretta e concreta che coinvolgerà i partecipanti attivamente nei terreni confiscati alla criminalità organizzata di Pentedattilo (Reggio Calabria), simbolo tangibile di riappropriazione e di riaffermazione della società civile sul potere mafioso.

Destinatari dell’iniziativa sono 15 ragazzi della Provincia di Trento e circa 30 della Provincia di Bolzano di età compresa tra i 18 e i 24 anni. La quota prevista per l’intera settimana è di 120 euro comprensivi di viaggio in pullman e alloggio, più eventuali 20 euro di tesseramento ARCI a titolo di assicurazione.

I partecipanti saranno impegnati la mattina nei terreni confiscati alla ‘Ndrangheta e oggi gestiti dal Consorzio di cooperative sociali “Terre del Sole” (si occuperanno ad esempio di pulizia e sistemazione degli alberi da frutto, cura del terreno, sistemazione delle arnie e delle stalle, pulizia di strade e sentieri, pulizia in ostello); il pomeriggio, invece, avranno luogo incontri con i protagonisti quotidiani dell’antimafia locale: testimoni di giustizia e vittime della ‘Ndrangheta. Nel corso della settimana saranno poi previste visite culturali e momenti di scambio ed intrattenimento.

L’obiettivo perseguito è quello di infondere nelle giovani generazioni i valori della legalità coniugando l’aspetto dell’operosità, dell’azione concreta e prepositiva, con quello della riflessione e del dibattito. I destinatari dell’iniziativa avranno così modo di comprendere le difficoltà presenti, ma anche e, soprattutto, di apprezzare l’impegno e il desiderio di rivalsa di questa terra.

Il progetto avrà la durata di una settimana e si svolgerà in due turni:
·        16-22 giugno 2013
·        21-27 luglio 2013

Potete scaricare QUI la scheda di adesione da compilare e

inviare entro il 31 maggio 2013 all’indirizzo e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .